I comandamenti del perfetto fotografo (3 e 4)

Sappiamo già che molti di voi arricceranno il naso con aria di sufficienza. Per quanto questi 'comandamenti' siano ovviamente destinati ai meno esperti consigliamo però anche quelli che ne sanno di più di dargli un'occhiatina. Non si sa mai, magari c'è qualcosa a cui non avevate pensato…

 

 

3

fagli fare qualcosa

Quando fotografate fate in modo che il vostro soggetto sia impegnato a fare qualcosa. Le vostre fotografie avranno un'aria di grande spontaneità e questo le renderà più interessanti. Per evitare rigide pose statiche fate sì che i soggetti siano attivi, cioè facciano qualcosa. La loro espressione sarà più rilassata e naturale, non si metteranno in posa (cosa da evitare assolutamente) e non resteranno lì impalati come stoccafissi.

 

4

controlla lo sfondo

Copyright - Riproduzione Vietata

Scegliete sfondi semplici. Uno sfondo semplice focalizza l'attenzione sul soggetto e fa più chiara e potente l'immagine. Pensate, prima di scattare, mantenete il controllo della situazione e giratevi attorno fino a che non troverete uno sfondo più semplice ed adatto. E poi ricordate: meglio un solo colore di sfondo che mille, così come è meglio fotografare un solo fiore che un'intero campo fiorito. E' meglio che lo sfondo sia fuori fuoco, in modo da porre in evidenza il soggetto: ottimi ritratti si fanno con piccoli zoom (70-135 o giù di lì) o con gli obiettivi fissi moderatamente tele (da 105 a 135 mm).

 

SEGUE...

 

 

© Copyright Fotochepassione. All rights reserved. Riproduzione riservata.
La proprietà di marchi, testi, video ed illustrazioni è dei rispettivi proprietari